La a rotonda al “Giro dell’ora”, sulla Statale 25 a Sant’Ambrogio si farà. Dopo l’annuncio dell’amministrazione comunale di Sant’Ambrogio, in un incontro avvenuto con giovedì 3 marzo è giunta anche la conferma da parte dell’ANAS.

Una notizia che arriva a poco più di anno di distanza dall’ultimo incidente mortale in quel tratto, sito sulla SS25 al termine del rettilineo che, da Chiusa di San Michele, entra in Sant’Ambrogio. Una curva che pare maledetta, soprattutto se si vanno a verificare i dati del decennio 2004-2014: 184 incidenti, con 154 feriti e 12 morti. E nell’ultimo caso eclatante, a dicembre 2014, perse la vita una ventisettenne residente a Susa.

Il progetto preliminare

Il progetto preliminare

Il costo dell’opera? Poco più di 500 mila euro, comprensivi della sistemazione delle strade e dell’installazione degli impianti di illuminazione. Cifra che però l’ANAS ha già fatto presente di non potersi permettere di coprire totalmente. Toccherà quindi al Comune contribuire alla spesa, tirando fuori di tasca propria 30 mila euro.

Servizio su La Valsusa di giovedì 10 marzo

Tratto incidente giro dell'ora