Le antiche abitudini delle sagre di paese saranno le protagoniste della festa della borgata Grange di Rivera, che si svolgerà domenica 1 maggio, ovvero nel giorno in cui si celebra “San Giuseppe artigiano”, a cui è dedicata la cappella posta all’inizio del centro abitato. Per ormai il terzo anno consecutivo, gli abitanti della borgata insieme a Daniela Tabone e Alberto hanno organizzato, con il patrocinio del comune e in collaborazione con l’Arca, una grande festa ispirata ad una tradizione che risale a più di 50 anni fa.

L’evento comincerà sabato 30 aprile con la messa delle 20:30 che sarà celebrata presso la cappella di San Giuseppe, poi si procederà con i festeggiamenti domenica 1 maggio a partire dalle ore 14, momento in cui ci sarà la passeggiata musicale della Filarmonica di Rivera. Chi lo vorrà potrà dedicarsi ad uno sport antico come la gara di bocce al punto, oppure la pesca della bottiglia. Sarà inoltre previsto uno spazio giochi per i bambini, dove ci saranno degli animatori e dove sarà possibile guardare vecchie immagini della borgata. Inoltre ai bambini verrà offerta una merenda a base di pane e Nutella.

Dalle ore 14 alle 18 l’associazione Arca offrirà delle visite guidate presso la Villa Romana, dove il gruppo Okelum proporrà anche una rievocazione storica, e nell’intera area della borgata saranno allestiti numerosi banchetti, ma la novità di quest’anno consiste nel fatto che ci sarà una mostra di auto d’epoca.

A.T.