da venerdì 4 maggio 2012 Sabato 5 maggio, un grande appuntamento culturale al Castello
Costantino a Susa, mille e700 anni dopo
Convegno storico e visita guidata in città
SUSA – Il Castello della Contessa Adelaide ospiterà, sabato 5 maggio, una giornata rievocativa del 1700esimo Anniversario di un fatto storico poco conosciuto: “Costantino a Susa 312- 2012 d.C. L’inizio di una nuova storia”. Questi i fatti che accaddero 1700 anni fa: nella primavera del 312 dopo Cristo, Flavio Valerio Aurelio Costantino (destinato a cambiare la storia con il nome di Costantino il Grande) muove dalle Gallie con un grande esercito per conseguire a Roma il potere imperiale. Ed il primo scontro d’armi, la prima battaglia con il rivale Massenzio si svolge proprio sotto le mura di Susa.

Mercoledì 16 maggio ritorna in città la cucina di Roma antica
“Habemus in cena”, parte due
Marco Berardinelli illustra l’iniziativa, ancora basata sulle ricette di Apicio. Novità del 2012, il vino Falerno
l’imperatore Costantino, il grande appuntamento culturale previsto per sabato 5 maggio, mercoledì 16 maggio si rinnoverà quello con la gastronomia dell’antica Roma.
Infatti, su idea di alcuni imprenditori della ristorazione segusina, andrà in scena la seconda edizione di “Habemus in cena”, iniziativa gastronomica e culturale che intende riproporre i piatti del famoso gastronomo romano Marco Gavio Apicio.

A S.Ambrogio, sabato 5, gli attori segusini alla scuola Rodari
Che “Kaos”, se arriva il Teatroinsieme
La famosa compagnia teatrale compie trent’anni di vita
Sabato 5 maggio, ospite dell’associazione culturale S.Rocco e col patrocinio del comune, il gruppo Teatroinsieme di Susa presenta Kaos, commedia in due atti da “Sgombero, La morsa e Lumié di Sicilia” di Luigi Pirandello. L’adattamento e la regia sono di Margherita Petrillo.

Ricco il programma della 9a rassegna per gli artigiani del legno, da sabato 5 a lunedì 7 maggio
Bertone, Belmondo, è “BUSSOLEGNO”!!
BUSSOLENO- Ormai ci siamo, il conto alla rovescia è agli sgoccioli. Sabato 5 maggio ritorna, infatti, per la nona volta, la rassegna primaverile di tornitura e scultura del legno meglio nota come “Bussolegno”. Ricco il programma dell’evento, che si protrarrà fino all’intera mattinata di lunedì 7. La rassegna di quest’anno è dedicata ai cento anni della Bertone, marchio automobilistico piemontese conosciuto in tutto il mondo, ai 40 anni della X1/9, mitica auto della Fiat, ed anche ai dieci ed ai vent’anni delle due medaglie olimpiche vinte nello sci di fondo dalla grande Stefania Belmondo, che sarà ospite della manifestazione.

In via sperimentale sia il prossimo 7 maggio sia ad ottobre in accordo con i commercianti
2012: la fiera torna di lunedì
Una novità dal sapore antico. La tradizionale fiera biennale giavenese, infatti, ritorna nella sua primigenia collocazione temporale: non più il primo maggio e la prima domenica di ottobre, come accaduto negli ultimi anni, bensì il primo lunedì dei mesi citati. Si partirà già dal prossimo lunedì 7 maggio, quando il capoluogo della Val Sangone sarà pacificamente invaso da migliaia di visitatori che prenderanno d’assalto i 226 banchi autorizzati dal Comune alla ricerca di qualche buon affare.

Saranno presentate le memorie del grande artista locale
Sgarbi va a Giaveno
Venerdì 11 maggio sarà ai Batù per ricordare Alessandri
Sarà presente anche il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi venerdì 11 maggio, alle 17, presso la chiesa dei Batù di Giaveno in occasione della presentazione di “Zorobabel”, memorie dell’artista Lorenzo Alessandri. Volume curato con cura e dedizione dalla giavenese Concetta Letto, che conobbe Alessandri nel 1996, quattro anni prima che morisse.

La Valsusa n. 18 è in edicola

. appuntamenti