39° edizione della Susa-Moncenisio Risultato a sorpresa nella 39.a Susa Moncenisio: il pilota siciliano, milanese d’adozione, Giuseppe PRESTI, su LUCCHINI P3 della Scuderia Villorba Corse, con due salite veloci e regolari, si è imposto di misura davanti ai favoriti Renzo MAGGIANI (Osella PA20 BMW) ed Armando MANGINI (Osella PA21 Honda).
Il toscano Mangini, già  vincitore di tre edizioni della classica gara valsusina, la corsa automobilistica pi๠antica del mondo, è incappato in un testacoda nella prima delle due salite in programma, compromettendo così un successo che sembrava sicuro; il miglior tempo assoluto (2’13″44) realizzato nella seconda manche non è bastato a ribaltare le posizioni.
Di grande rilievo anche le prestazioni della LANCIA DELTA Supersalita di Giovanni FAVARO e della TOYOTA COROLLA WRC di Roberto NOVARA.
Nella speciale classifica delle piccole FIAT PANDA KIT successo di Massimo BECCARI.
Nelle Autostoriche il miglior tempo è stato realizzato dal ligure Franco CREMONESI su OSELLA PA5.
Discrete anche le prestazioni dei due piloti pi๠anziani in gara, Arrigo COCCHETTI, 83 anni su Fiat 110/103 , e Paolo BRAMBILLA, 78 anni su Abarth GTS.
Il pubblico è stato stimato in circa diecimila spettatori.

Susa, 21.05.2006 Presti (foto Aloisio)

© Riproduzione riservata