Il presidente della Provincia Saitta interviene dopo l’incidente all’attivista No Tav. In termini umani sono preoccupato per le condizioni di salute di Luca Abbà, tuttavia non può essere considerato un eroe. Ha avuto un incidente, e mi impensierisce che questo incidente possa essere strumentalizzato per alzare la tensione”. Così si è espresso il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta nel corso di una comunicazione rivolta al Consiglio provinciale sulla protesta in corso al cantiere Tav in val Susa.
“Non vorrei” ha continuato Saitta “che questo episodio possa essere usato per sostenere che bisogna smilitarizzare. Finora le forze dell’ordine si sono comportate con prudenza, dimostrando grande capacità di evitare lo scontro e anche di sopportare. E’ evidente che c’è una ricerca non troppo nascosta di un incidente da poter strumentalizzare. Ma viviamo in uno stato di diritto, in una democrazia, e non può prevalere una minoranza sulle decisioni della maggioranza”. Antonio Saitta