Sarà  inaugurato sabato 5 marzo L’ecocentro di via Granaglie ad Almese è in fase di ampliamento. Non solo potature, sfalci ed erba, ma una vasta gamma di rifiuti, potrà  essere conferita al suo interno, grazie al potenziamento e completamento del sito a cura dell’Acsel, la società  che gestisce la raccolta dei rifiuti in valle di Susa.

La struttura rinnovata sarà  inaugurata sabato 5 marzo alle ore 9 dal sindaco Bruno Gonella e dai vertici dell’Acsel. Dopo il saluto del primo cittadino, alle 9,30 verranno presentati i nuovi servizi e i materiali che possono essere scaricati. L’inaugurazione si chiuderà  alle 10 con un rinfresco. L’Acsel sarà  presente con un gazebo nel quale verrà  distribuito materiale informativo sulla raccolta differenziata.

I principali lavori eseguiti per l’adeguamento dell’area hanno interessato la realizzazione della rete di raccolta delle acque meteoriche, del collegamento alla rete fognaria esistente, della rete antincendio, dell’impianto di illuminazione esterna e di una fascia verde perimetrale.

2400 i metri quadri che ospiteranno le zone per lo stoccaggio di rifiuti ingombranti, legno, ferro, plastica, pneumatici, vetro, inerti, carta, oli minerali, oli vegetali, pile, farmaci, apparecchiature elettriche ed elettroniche, frigo, lavatrici, lavastoviglie, piccoli elettrodomestici, neon. Questi i nuovi ospiti del centro, oltre chiaramente ai rifiuti verdi che già  si potevano conferire. La viabilità  all’interno dell’ecocentro consortile, al servizio di 37 Comuni della valle di Susa, è a doppio senso; alle utenze domestiche che ne faranno uso verrà  richiesto il documento di identità  mentre alle utenze non domestiche la Partita Iva e il codice fiscale.

Da lunedì 28 febbraio è già  entrato in vigore il nuovo orario di apertura: lunedì dalle 13 alle 17, martedì e mercoledì dalle 14 alle 17, giovedì dalle 13 alle 17, venerdì dalle 9 alle 12 e sabato dalle 9 alle 17. Con l’introduzione dell’ora legale il 27 marzo, sarà  attivo l’orario estivo consultabile sul sito del Comune di Almese e su quello dell’Acsel.
A.OLI. La planimetria del nuovo ecocentro di Almese