Ignoti, nella serata di sabato 16, hanno incendiato il presidio di Bruzolo. Pronta la risposta del Movimento che ha indetto una manifestazione domenica 17 Sabato 16, tra le 19.30 e le 20, il presidio No Tav di Bruzolo è stato fatto oggetto di un attacco incendiario, da parte di ignoti. Subito la notizia si è sparsa, via internet e cellulari, e sono intervenuti gli stessi militanti No Tav e i Vigili del fuoco di Susa, che prontamente hanno spento le fiamme, che pur non essendosi propagate all’intera struttura l’hanno pesantemente danneggiata. E’ la seconda volta che il presidio di Bruzolo, sito simbolico dell’opposizione al Tav, generalmente non custodito, subisce attacchi. Il movimento No Tav ha immediatamente indetto una manifestazione per il giorno successivo, domenica 17, con una marcia-fiaccolata dal presidio al centro del paese, alle 21, anticipata da un’assemblea popolare presso il presidio dell’ex autoporto di Susa, alle 17. Foto di Michele Belmondo