Un incredibile arresto al Frejus Venerdì 3 aprile, quando una pattuglia della polizia stradale di Susa li ha fermati nei pressi del traforo del Frejus, i poliziotti non potevano credere ai loro occhi: su una Citroen Xm, diretta in Francia (omologata per appena cinque persone), hanno fermato un’intera comitiva. 23 persone. Otto adulti e 15 bambini, serbi e montenegrini, abilmente disposti nell’auto, alla quale erano stati rimossi i sedili posteriori in modo da creare un unico vano. Enez Sejdovic, 37 enne montenegrino domiciliato a Giugliano, in provincia di Napoli, è stato denunciato in quanto avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari perché condannato per reati contro il patrimonio. Per gli altri, invece, nessuna conseguenza se non la contravvenzione di 78 euro staccata dagli agenti per l’uso improprio del veicolo. La citroen XM su cui viaggiavano 23 clandestini