Un successo la prima edizione Numerosi appassionati pandaroli provenienti dalle regioni di tutto il nord Italia, si sono dati appuntamento a Bardonecchia, dove si è svolta la prima passeggiata con la Panda 4×4 sulle Alpi dell’alta valle Susa, organizzato da Only 4×4 fuoristrada club Bardonecchia in collaborazione con il Panda 4×4 off-road club Italia. La mattina di sabato 31 gli equipaggi si sono ritrovati per l’iscrizione presso il Ristorante “Lo Chalet”, alla partenza della telecabina dello Jafferau, da qui alle 10.30 il via al raduno: le Panda 4×4 sono partite alla scoperta del territorio bardonecchiese e dei suoi dintorini percorrendo alcune delle strade bianche principali. Dopo aver visitato il Forte del Foens e quello del Pramand, hanno attraversato la spettacolare Galleria dei Saraceni e ripiegato sull’abitato di Salbertrand per poi tornare a Bardonecchia per la cena presso l’Hotel Ziel. Il giorno successivo gli audaci Pandaroli hanno lasciato i segni dei loro pneumatici sulla prima neve caduta la scorsa settimana raggiungendo la vetta Colomion, partendo dal paesino di Beaulard per ridiscendere quindi a Bardonecchia. Dopo un ricco pranzo a base di piatti della cucina piemontese, sono state consegnate le targhe ricordo. Targa L’Alimentari Multicafè al partecipante pi๠anziano: Augusto Guiffre del 1939. Targa Macelleria Garcin al partecipante pi๠giovane: Ivano Favro del 1982. Targa La Cràªperie al partecipante da pi๠lontano: Gabriele Gorreri da Parma. Targa Spazio S.p.A. all’Auto pi๠d’annata: Panda 4×4 1a Serie del 1985 di Piero Franchello di Asti. L’evento è stato possibile, all’abile regia di Bruno Orlando e Alberto Rabino dell’Only 4×4 club fuoristrada in Bardonecchia e di Alfio Pesando dell’Afiopi๠team di Susa, all’operato di Roberto Pacchiodo (l’ideatore della manifestazione), ma anche grazie all’interessamento di Giuseppe Pasianot, amministratore delegato della Spazio group. Appuntamento al prossimo anno per la seconda edizione di Panda Trophy. Le panda