Sono tanti i nati nel 2008, residenti nel paese, ai quali è dedicata la bella e significativa manifestazione culturale. BUSSOLENO- L’iniziativa ”Nati per Leggere”, ideata e proposta, a livello nazionale, dall’Associazione Italiana Biblioteche in collaborazione con i pediatri, a cui anche il comune aderisce da alcuni anni, ha avuto il suo momento ufficiale sabato scorso, 31 gennaio, con l’appuntamento dedicato ai nati nell’anno 2008 residenti a Bussoleno, che sono stati in tutto cinquanta, di cui 21 maschi e 29 femmine. Di essi, 42 sono cittadini italiani ed otto stranieri. Nei locali della Biblioteca Comunale di via Traforo, alla presenza dell’assessore alla cultura Anna Allasio e del consigliere delegato Luana Garofalo, e con l’assistenza della bibliotecaria Antonella Dentieri, si sono ritrovati ventidue bambini e bambine nati nel 2008, naturalmente accompagnati dai genitori.
L’appuntamento in Biblioteca ha avuto il suo momento clou con l’intervento della dottoressa Elena Perotto, che si è soffermata in particolare sull’importanza della lettura ad alta voce ai bambini piccoli, e che ha consegnato alcune schede guida per i genitori, materiale che sarà disponibile inoltre prossimamente sul sito internet alla voce Biblioteca. Ai genitori dei neonati presenti, sono stati donati il libro ”Vado a dormire vado a giocare”, un pieghevole con i dati sulla Biblioteca, una guida al progetto Nati per leggere, ed una borsina. Al termine si è svolto un piccolo rinfresco per tutti. luana garofalo