Grandi novità  per la parrocchia di Santa Maria Assunta. Da sabato 28 marzo un nuovo sacerdote africano Grandi novità  per la parrocchia di Santa Maria Assunta: sabato 28 marzo, alla messa prefestiva delle 17.30, accanto all’arciprete don Pierluigi Cordola, agli occhi della comunità  è apparso don Prospero. 52 anni, nativo del Togo, paese dell’Africa sub-sahariana, questo sacerdote, proveniente dalla diocesi di Palimè, resterà  a Bussoleno per una vacanza di un mese, periodo in cui potrà  aiutare il parroco nei tanti impegni pastorali. Il prete nero, il cui nome per esteso è Akgla Edjo Senyo Akpemado, è arrivato in paese grazie all’opera diplomatica del console del Togo, che a sua volta è entrato in contatto con questa realtà  locale grazie all’iniziativa di solidarietà , intrapresa a favore del Togo, in ricordo del giovane Francesco Cirillo, scomparso tragicamente lo scorso anno. Il sogno sarebbe quello di avere don Prospero a disposizione della comunità  bussolenese per un periodo pi๠lungo. don prospero don prospero con don pier luigi cordola don prospero con don cordola