Anni di soluzioni provvisorie e di ipotesi per uno spazio a disposizione dei Carabinieri. Ma adesso c’è pessimismo per il futuro. BUSSOLENO- Preoccupa l’aumento di episodi di microcriminalità  a Bussoleno e ritorna il tema dell’assenza dei carabinieri in paese, per i quali si caldeggia da tempo una caserma. Per una trentina d’anni la caserma, situata nello stabile di via Trattenero, è stata un punto di riferimento. Dal 1995 i Carabinieri furono sfrattati e, ancora oggi, non c’è una sede. Da allora furono provate alcune soluzioni provvisorie, ma senza successo, e la ricerca di una sede continua. Inoltre il regolamento dei Carabinieri prevede che qualora i militari non abbiano pi๠a disposizione una sede fisica dove operare e trascorrano due anni da questa specifica situazione di emergenza, la stazione può venire soppressa. Tuttavia la partita non è chiusa e se ne parlerà  ancora a lungo. banca san paolo bussoleno