Sabato 10 e domenica 11 visite guidate alla Casa Famiglia La casa per minori e famiglie voluta da don Chiampo è in dirittura d’arrivo.
In tre anni sono stati spesi 900 mila euro.

Sabato 10 e domenica 11 settembre si è svolta una due-giorni di visite, aperta a tutti, alla struttura di Casa Famiglia Budrola, piccola borgata montana al confine tra i comuni di Condove e Caprie.

E’ stata l’occasione, per tanti benefattori ed amici, di vedere con i propri occhi come sono state impiegate le tante offerte pervenuti in questi ultimi anni.

Come ormai si sa, Casa Famiglia Budrola è nata da un’idea di don Luigi Chiampo, parroco di Villar Dora ed animatore della Casa dell’Amicizia di Almese, per venire incontro ad una delle emergenze più sommerse ma purtroppo sempre più presenti anche in Valle di Susa: l’infanzia in difficoltà.

G.B. Casa Budrola a Caprie