L’area con l’ammoniaca sembra in abbandono: buche e tagli mostrano che si può entrare La pista di bob di Pariol è come una groviera: si può entrare dappertutto.
Senza alcuna sorveglianza in loco, “tutelata” solo da una trentina di telecamere che non coprono la sicurezza di tutto il lunghissimo impianto, sembra esposta a rischi.
“La Valsusa” l’ha verificato nel pomeriggio di martedì 3 maggio, recandosi a visitare il sito olimpico costato la bellezza di 107 milioni di euro, e ora in completo stato di abbandono.
Guarda la fotogallery La rete è facilmente scavalcabile Rete caduta di fronte alla pista Varchi nella recinzione Possibile passaggio sotto la recinzione La staccionata abbattuta Un altro punto debole L'impianto di Cesana San Sicario