speciale dedicato a don Gian Piero Piardi – in edicola con il giornale Ciao Giampy, siamo noi…
…Sono di nuovo io
In tuo onore, e come omaggio a te, ho deciso di affrontare uno dei generi letterari che più m’infastidiscono: le missive ai defunti. E’ che non sono ancora del tutto convinto che tu te ne sia andato davvero. Prima di tutto, ti
chiedo scusa se negli ultimi tempi, quand’eri da Giampiero e Mara, mi sono fatto vedere una volta sola: non riuscivo ad accettare la tua malattia, ed ho reagito con la solita, stupida politica dello struzzo. Ma adesso, sono stato investito da una marea di ricordi, e la memoria ha dovuto affittare altre stanze per
farci stare tutto quello che si è fatto insieme.
Giorgio Brezzo

L’inserto speciale è in edicola insieme al giornale la copertina