Lavori in corso per due opere importanti per il paese, per i cittadini e per i tesserati della storica e vincente società  rostese E’ partito il cantiere per la realizzazione della nuova sede della Ciclistica Rostese e della nuova pista ciclabile. Due opere molto importanti per il paese e per i cittadini, oltre che per i tesserati alla storica e vincente società  rostese. Opere volute fortemente dal Comune e dalla società  stessa e progettata da Emmequattro Srl e dal progettista Davide Vincenzutto.

Gli operai sono all’opera nella zona dietro via Bastone, nell’area a vocazione sportiva del comune, dove già  sorge il bocciodromo, il palawave, il campo da calcio e da calcetto, campi da tennis. Insomma cuore pulsante degli sportivi. La nuova sede racchiuderanno gli spazi direzionali e amministrativi. E a breve qui sorgerà  anche una pista ciclabile con l’obiettivo di dotare i tesserati di un’area apposita per l’allenamento in sicurezza; dotare il Comune di un’area di svago che sia collegata con gli itinerari ciclistici a livello provinciale e con gli itinerari escursionistici della collina morenica battuti dalle mountain-bike; promuovere l’uso della bicicletta nel tempo libero e per gli spostamenti, oltre a incentivare il turismo sugli itinerari della collina morenica.

«Avevamo preso un impegno in campagna elettorale: dotare il nostro paese di campi sportivi liberi e gratuiti, anche per i pi๠piccoli – afferma l’assessore allo sporte e alle associazioni Domenico Morabito – perché il valore dello sport è fondamentale per i ragazzi e perché è giusto che abbiano degli spazi, gratuiti, dove crescere e socializzare attraverso lo sport. Oggi abbiamo fatto un altro passo avanti verso quell’impegno, in un impianto sportivo che è oggetto di altre migliorie nell’intesa di rendere il nostro centro sportivo sempre pi๠fruibile e interessante.

Abbiamo trovato nel Presidente della Ciclistica Rostese Massimo Benotto, nel Segretario e in tutta la società , persone che come noi condividono la volontà  di creare qualcosa per i nostri ragazzi. Normale – continua l’assessore – che queste intenzioni siano sfociate nel progetto che oggi è in fase di realizzazione.

Importantissima non solo la realizzazione della sede, ma anche della pista ciclabile e pedonale, sia per correre a piedi che in bici, per dotare il nostro paese di un anello sicuro ove svolgere attività  fisica libera e gratuita». Morabito poi ringrazia il progettista Davide Vicenzutto per il bellissimo progetto che migliorerà  il plesso sportivo, ma soprattutto le colonne storiche della rostese: Merlo, Vernero e Gilli per il loro impegno nella realizzazione della sede.

La Ciclistica Rostese, ormai, non è pi๠solamente una società  sportiva, ma è una vera e propria istituzione del Paese. «E io – aggiumge Morabito – quale assessore allo sport e rappresentante della comunità  locale, non posso che esserne orgoglioso. La collaborazione tra l’Amministrazione e la Ciclistica Rostese continua a dare sempre maggiori frutti: dalla Baby Cup alla gara dei Giovanissimi, dal Gran Premio San Michele alle gare che vedono impegnati i nostri piccoli atleti ogni fine settimana. Tra gli obiettivi che ci siamo posti nel predisporre il progetto vi era la necessità  di dare maggiore sicurezza per ciclisti e automobilisti, salute dei cittadini, riduzione dell’inquinamento e promozione del turismo ed escursionismo». Il cantiere Il rendering