Taglio del nastro lo scorso sabato nella centrale via Matteotti COAZZE – Tutto il gota della Lega Nord piemontese si è ritrovato sabato scorso, 23 ottobre, a Coazze per l’inaugurazione della nuova sede di via Matteotti.

Un nome su tutti, il Governatore Roberto Cota, accompagnato dagli onorevoli Stefano Allasia e Davide Cavallotto, dall’assessore regionale Elena Maccanti, dal capogruppo leghista in Regione e Mario Carossa.

A fare gli onori di casa, i due portacolori del partito in Consiglio comunale, Fabrizio Rosa Brusin e Sergio Micol, il sindaco Paolo Allais, e tanti militanti della sezione di Giaveno, da cui il gruppo coazzese dipende, oltre al primo cittadino Daniela Ruffino. “Nessuna scissione con i colleghi giavenesi” ha tenuto a evidenziare Rosa Brusin “ma solo un nuovo punto di riferimento per i cittadini di Coazze, dei quali rappresentiamo il 20 per cento”.

Pochi i minuti del comizio di Cota, ma sufficienti per toccare i temi più critici della politica regionale e nazionale, a partire dalla crisi.

A.Z. il taglio del nastro