E’ partito il 18 giugno il progetto “71 parallelo”, 4900 km su due ruote GIAVENO : Sono partiti il 18 giugno alle 10.30 da piazza San Lorenzo i valsangonesi Barbara De Polli, Giovanni Martinacci e Mauro Paradisi, tre appassionati della bici da tempo coinvolti nel progetto “71 parallelo”. I tre pedaleranno alla volta di Capo Nord per circa un mese e mezzo – il ritorno è previsto in aereo per il 28 luglio : con un carico di soli 15 kg ma tanta voglia di arrivare a destinazione, dopo 4900 km fra Svizzera, Germania, Liechteinestein, Danimarca e Norvegia. Il viaggio è per i tre una sfida da prendere però con il sorriso; forte è stato l’appoggio degli sponsor e dell’amministrazione di Giaveno, quanto quello degli altri due compagni Paola Zaccagni e Daniele Debernardis, che si uniranno agli amici dopo il Circolo Polare Artico. Il sindaco di Giaveno Daniela Ruffino ha consegnato il gagliardetto e la bandiera italiana da portare in rappresentanza fino a destinazione; i tre sono partiti con il saluto dei presenti e accompagnati per un tratto da alcuni amatori, e il loro tragitto si può seguire in diretta sul sito tracciamo.com grazie al sistema GPS.
Il desiderio di arrivare a Capo Nord in bicicletta è stata per gli avventurieri, come l’hanno definita, una “fissazione”, che li ha uniti sotto l’egida di una grande passione. Il loro motto è “La nostra testa è lass๠e dobbiamo andare a riprenderla”.
Santina Mirabella Barbara, Giovanni e Mauro danno le prime pedalate verso il Nord