Speciale scuola: Nell’imminenza dell’apertura del nuovo anno scolastico L’intervista a Enrica Bosio, dirigente dell’I.C. “Giaveno” che comprende la scuola dell’infanzia di via Genolino “Mariele Ventre”, il plesso “Crolle” (infanzia e primaria), la primaria “Pertini”di borgata Sala e quella di Valgioie, oltre alla secondaria di primo grado “Gonin”

Siamo a 2 settimane dal via, quali sono le novità  di quest’anno nel suo Istituto Comprensivo (anche a livello strutturale)?
La novità  pi๠importante è che, anche quest’anno, proseguiranno i lavori alla scuola “Gonin”

La riforma “Gelmini”: come e quanto cambia per le scuole locali?
A causa della riduzione dell’organico previsti dai tagli della riforma non sarà  pi๠possibile effettuare laboratori opzionali né pomeriggi nel tempo normale; per cui l’orario di frequenza andrà  dalle ore 8 alle ore14 (per le classi a 30 ore) dal lunedì al venerdì. Dalle ore 8 alle14 pi๠lunedì, martedì e giovedì pomeriggio per le classi a tempo prolungato e musicale. Per quest’anno scolastico tutte le terze frequenteranno dalle 8 alle 14 pi๠due pomeriggi. Ci sarà  inoltre una riduzione dell’organico di sostegno e s’incontreranno difficoltà  di sostituzione in caso di insegnanti assenti, in quanto non ci sono pi๠ore di compresenza a disposizione, mentre dovremo fare a meno del lavoro di due collaboratori scolastici. Avremo inoltre difficoltà  nel mantenere per 5 anni il tempo scuola iniziale nella scuola primaria.

Le nuove classi crescono o diminuiscono?
Avremo una classe in pi๠alla primaria “Crolle” e una classe in pi๠alla secondaria di primo grado “Gonin”.

Tempo pieno, dove e per chi?
E’ stato confermato il tempo pieno nel plesso “Crolle”

Costo libri, qual è la situazione attuale?
Per la secondaria di primo grado, seppure a fatica, riusciamo a restare nel tetto di spesa ministeriale nell’arco del triennio.

Insegnanti, qual è la situazione – tra quelli di ruolo e non – e il rapporto con la copertura delle cattedre?
Nella scuola dell’infanzia posso affermare che i docenti sono tutti di ruolo. Nella primaria vale lo stesso di scorso per quanto riguarda i posti comuni, mentre abbiamo 3 docenti di sostegno di ruolo su 5 presenti. Nella scuola secondaria di primo grado, invece, su un corpo docente di 40 insegnanti, 37 sono di ruolo e solo uno ha perso il posto per la riduzione dei fondi agli insegnanti di sostegno.
Le cattedre sono quasi tutte coperte.

Quali sono i rapporti tra la vostra scuola ed il territorio?
Ottimi. La scuola media F. Gonin di Giaveno, capofila dell'Istituto Comprensivo diretto da Enrica Bosio