Si è svolto mercoledì 26 ottobre. Su richiesta potrà essere replicato Si è svolto nella splendida sala messa a disposizione del Comune di Gravere il Workshop sulle Linee guida per i siti web delle pubbliche amministrazioni per l’anno 2011.

Il Workshop è stato organizzato congiuntamente dalle due società Nethics e Protopia Team, entrambe operanti nel territorio della Val di Susa.

Le due società, che hanno il proprio core business rispettivamente nelle soluzioni per il web (Nethics) e nella realizzazione di infrastrutture informatiche e di rete (Protopia), hanno forti competenze negli standard qualitativi W3C e nelle normative attinenti privacy e sicurezza informatica. Hanno così coniugato le proprie sinergiche competenze collaborando per illustrare gli impatti che le linee guida contenute nell’ art. 4 della Direttiva n. 8/2009, emanata del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, che comprendono altresì nuove indicazioni sul trattamento dati e privacy, avranno sui siti web e sulle procedure delle amministrazioni pubbliche in Italia.

Oltre 20 Comuni hanno aderito alla manifestazione a conferma dell’interesse e della sensibilità delle amministrazioni pubbliche della Val di Susa.

Il benvenuto e l’introduzione dei lavori è stata effettuata a cura di Nethics, nella persona della sua titolare Elena Ollivier, grazie alla cui iniziativa si è concretizzato il Workshop. L’avvio della sessione tematica è stato svolto da Simona Michelon, responsabile web per le P.A. di Nethics, che ha dedicato grande attenzione nell’illustrare in modo chiaro quali saranno gli obblighi delle amministrazioni pubbliche espressi da quella che è nota comunemente come riforma Brunetta.

All’esplorazione del problema posto dalla necessità di conformarsi alle novità introdotte è seguita una sintetica descrizione della soluzione caldeggiata da Nethics e Protopia, approfondendo particolarmente un aspetto di tale soluzione che non si limita a indirizzare la lettera della riforma, bensì ne coglie pienamente lo spirito: l’open source.

E’ infatti nel software libero che la Riforma trova la strada maestra in grado di realizzare sia quella razionalizzazione e semplificazione nelle soluzioni adottate dalle amministrazione pubbliche che costituisce il presupposto chiave della riforma, sia quella apertura delle architetture adottate dalle PA che sono le sole a consentire in modo economicamente efficiente il dialogo della soluzione PA con altre piattaforme software; siano esse sistemi gestionali e altri siti web, che hardware, come ad esempio il mondo mobile che sta conoscendo una espansione eccezionalmente rapida grazie alla diffusione esplosiva di smartphone e tablet (entro il 2013 le statistiche danno un superamento delle connessioni da cellulare rispetto ai computer).

Giordano Berta per Protopia ha dato vita alla seconda, complessa parte del workshop analizzando le tematiche poste da una corretta e informata gestione della privacy e trattamento dei dati come espressa dalle Linee Guida emesse dal Garante per la privacy.

In questa sessione del workshop sono stati esaminati gli obblighi inerenti la compilazione delle pertinenti informative, le caratteristiche del trattamento dei dati, l’identificazione dei titolari del trattamento, la descrizione della figura dell’amministratore di sistema, i corsi di formazione degli impiegati.

Dato l’interesse dimostrato dai Comuni il workshop potrà essere replicato su richiesta: potete contattare le ditte Nethics o Protopia: www.nethics.it Un momento del workshop