Sabato 11 dicembre partiranno dalla frazione San Giuliano e arriveranno in piazza Savoia I NoTav tornano a marciare a Susa
Sabato 11 dicembre partiranno dalla frazione San Giuliano e arriveranno in piazza Savoia
Comunità  Montana valli di Susa e Sangone e movimenti No Tav ancora una volta sottobraccio contro la nuova linea ferroviaria ad alta velocità  Torino-Lione. I rappresentanti istituzionali dell’ente e i leader dei movimenti No Tav hanno annunciato venerdì scorso, nel corso di una conferenza stampa davanti alla sede della Rai di Torino, l’adesione alla ‘Giornata europea contro le grandi opere inutili’ in programma sabato 11 dicembre. Per quel giorno hanno indetto una manifestazione che si terrà  a Susa. Alle 14, partirà  l’ennesima marcia contro la Torino-Lione. I manifestanti cammineranno da San Giuliano, “la frazione segusina : ha spiegato il leader No Tav, Alberto Perino – che rischia di essere completamente distrutta dai cantieri”, fino al centro di Susa, in piazza Savoia. I No Tav nella baita-presidio di Chiomonte con il comico Beppe Grillo