Siglata la convenzione tra il Comune e l’associazione calcistica COAZZE – Dopo quattro anni di inutilizzo, il centro sportivo di via Benna torna all’antico splendore. Lo fa grazie al “GiavenoCoazze”, l’associazione calcistica che da mesi si muove per tornare ad essere un punto di riferimento per i giovani calciatori valsangonesi. Lo scorso 13 marzo, nella sala degli Specchi del comune di Giaveno, il direttivo al completo e l’amministrazione di Coazze hanno firmato la convenzione che, per i prossimi sei anni, incaricherà la squadra della gestione del centro sportivo. Salgono così a tre – dopo gli stadi di via Beale e il Torta di Giaveno – gli impianti a disposizione del GiavenoCoazze e dei 190 ragazzi che, in questi mesi, hanno dato fiducia ai presidenti Ugo Fiorio, Paolo Vigni e all’affiatato team direttivo. Un centro sportivo, quello di via Benna a Coazze, costruito nel 1975, sotto l’amministrazione del sindaco Leo Giorcelli. Al suo interno due campi di tennis, uno dei quali diverrà un campo da calcetto in sintetico, due spogliatoi e un campo da calcio. Il progetto di recupero e di messa a norma in base alle normative della Federazione calcistica, già approvato dal Mutuo Credito Sportivo sotto l’allora amministrazione Gerbi, toccava i 140mila euro. Rimangono circa 30mila euro di lavori per completare la ristrutturazione. “Per il campo da calcetto erano già partiti, poi si sono bloccati causa problemi con la ditta appaltatrice – dettaglia il vicesindaco Fabrizio Rosa Brusin – Ora la priorità è la messa a norma degli spogliatoi, a cui seguiranno la sistemazione dell’area del tennis, del campo da calcetto e l’impianto di illuminazione per quest’ultimo. Inoltre, solo per quest’anno, il comune si accollerà l’onere di tutte le bollettazioni e verrà elargito all’associazione un contributo straordinario di 5.000 euro”. Al “GiavenoCoazze” , invece, toccherà la risistemazione del campo da calcio, della recinzione e dell’area per il pubblico, oltre alla costruzione di un punto ristoro. “Un accordo che sottoscriviamo con favore considerando la professionalità e la serietà di questa associazione” ha aggiunto il sindaco Paolo Allais. Soddisfazione anche nelle parole dei presidenti Fiorio e Vigni: “Oggi compiamo un nuovo passo per la crescita del nostro gruppo e soprattutto per tutti quei giovani e le loro famiglie che in così poco tempo ci hanno dato fiducia”.

Anita Zolfini

Sul prossimo numero de La Valsusa le iniziative in programma nei mesi a venire del “GiavenoCoazze” dedicate ai giovani calciatori La firma dell'accordo