A Villarfocchiardo, Vaie, Mattie e San Giorio degli spettacoli da non perdere È partita dal cuneese e sbarcherà in valle di Susa la Carovana Balacaval, partita sabato 12 maggio da Monasterolo di Savigliano.
Lo scorso anno la carovana ha toccato 26 località per un totale di 54 serate. E quest’anno concede il bis. I Balacaval sono un laboratorio itinerante, che propone concerti, sonorizzazione di film muti, uno spettacolo di varietà, parate di strada, serate da ballo, cine-concerti, laboratori di musica e danza. Il tutto a bordo di carri del west.

Infatti gli artisti viaggiano e vivono sui carri per tutta la durata della tournée, attraversano i territori ai cinque all’ora e fanno di piazze e giardini un’aia in cui accogliere ed essere accolti allo stesso tempo; le quattro carrozze, una attrezzata a palco o a grande schermo, un carro bar-boutique, e due carri abitazione vengono disposti a semicerchio creando una sala da ballo e da spettacoli in plein air. Quest’anno la compagnia si apre a nuove collaborazioni e, accanto al gruppo di “titolari” (Manuela Almonte, Stefano Protto, Claire Vincent, Peyre Anghilante, Eva Maria Cischino, Alberto Comino) si affiancheranno a rotazione altri artisti.

Dal 19 maggio al 3 giugno Balacaval porterà il suo spettacolo di strada in alcuni Comuni della Valle di Susa, svolgendo un programma di attività musicali, linguistiche e formative promosse dalla Provincia di Torino, dalla Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone nell’ambito del progetto ” Frontiere e minoranze L. 482/99″. I primi appuntamenti sono presso i comuni di Vaie e Villar Focchiardo.

A Villar Focchiardo in piazza del salone polivalente mercoledì 23 maggio alle ore 21 “Lezioni di lingua”: proiezione “Tsant’an tsamin 2010”, presentato da Marco Rey e venerdì 25 maggio spettacolo per bambini “Come si fa una carovana?” Incontro con i ragazzi delle scuole con Carovana Balacaval, nell’ambito del 30° Concorso Effepi sulla cultura locale delle Valli Francoprovenzali “Giochi e giocattoli di una volta e di oggi”.

Le prossime tappe saranno a Mompantero sabato 26 maggio alle ore 21 con Ballo Occitano Folk, poi sarà la volta di Mattie giovedì 31 maggio alle ore 21 con “Dancar Òc In 3 D” e conclusione a San Giorio domenica 3 giugno alle ore 21 con una serata di ballo occitano folk, mentre sabato 2 giugno la carovana accoglierà a San Giorio l’arrivo della marcia del Tsamin che partirà da Foresto, passando per Pavaglione. Tutti gli spettacoli della Carovana saranno a ingresso gratuito.

Luca Giai Descrizione dell'allegato