Forse la pista di bob di Cesana riaprirà  a novembre I XX Giochi Olimpici di Torino 2006 sono stati un gran successo, una vetrina incomparabile, di fronte al mondo intero, ineccepibile sotto tutti i punti di vista, incoraggiante per lo sviluppo turistico delle Valli di Susa e Chisone.
Allora, si sperava che la manifestazione a cinque cerchi lasciasse un segno indelebile e che si sfruttassero al meglio quelli che erano stati i grandi palcoscenici dei Giochi.
Ci si aspettava, sicuramente, molto di pià¹. Oggi, ad ormai quattro anni e mezzo di distanza da quel fantastico evento, definito da tutti i politici unico, irripetibile e fonte di sicura crescita per le nostre Montagne, ecco che si intravedono forti sbavature, perplessità , incertezze, soprattutto per quanto riguarda gli impianti sportivi.

Approfondimento su La Valsusa n°38 di giovedì 7 ottobre 2010 Pista freestyle Sauze d'Oulx