Il dolore dei gesuti, della comunità  diocesana e di moltissimi chianocchini; previsto un pullman per partecipare alle esequie Quasi in punta di piedi si è spento a 91 anni, nella notte di mercoledì 2 dicembre, il gesuita padre Anselmo Morra, affezionato collaboratore pastorale nella parrocchia di Chianocco e nell’unità  pastorale di Bussoleno. Da poco pi๠di un anno si era ritirato nella comunità  dei gesuiti di Cuneo per svolgere ancora qualche piccola opera pastorale in attesa : come ebbe a dire lui nel congedarsi dalla comunità  di Chianocco : «di pronunciare quel definitivo “Eccomi” al Signore che ho sempre cercato di seguire». Un sacerdote che riusciva a coniugare la sua vastissima cultura con una innata propensione ad entrare in relazione con le persone. Qualità , queste, che padre Morra aveva messo a disposizione accogliendo l’invito del vescovo di Susa a venire in diocesi per dedicarsi all’azione pastorale nella piccola comunità  di Chianocco dal 2002 al 2008. Pochi anni, ma sufficienti per conquistare il cuore di tanti fedeli che dall’incontro con questo uomo sentivano di essere accolti dal buon Dio entrando, così, in relazione con Lui. Nonostante la sua non pi๠giovane età , padre Anselmo manteneva un ottimo rapporto con i fanciulli e con i giovani che ascoltavano, quasi rapiti, i racconti della sua vita e le sue catechesi fino a fargli da corona attorno all’altare nelle messe domenicali. Un sacerdote attento e sensibile verso il mondo giovanile ma anche vicino agli anziani a cui spesso faceva visita portando il conforto della fede e la vicinanza della chiesa. Ma l’orizzonte pastorale di padre Morra non si di fermava alla valle di Susa: da sempre il suo cuore batteva per le missioni, in particolare per l’India e il Nepal, che amava visitare praticamente ogni anno e per le quali dedicava moltissime energie.
Dolore e commozione grande tra gli abitanti di Chianocco a cui dà  voce il primo cittadino, Mauro Russo, nel ricordare i legami forti che univano la comunità  civile e quella religiosa: “Quest’oggi prima che un prete abbiamo perso un amico, perché per noi padre Morra era essenzialmente questo: nei sei anni di permanenza tra noi è stato in grado di riunire le diverse anime di questo paese come pochi. Era riuscito a farsi volere bene da molti, lasciando un’impronta indelebile in tutta la comunità “.
I funerali giovedì 3 dicembre, alle ore 15, nella parrocchiale di Canale d’Alba; dopo la celebrazione esequiale, la salma sarà  trasportata nel vicino cimitero dove riposerà  in attesa della resurrezione finale. E’ previsto un servizio pullman per partecipare alle esequie che partirà  da piazza del mercato a Bussoleno alle 13.00. Per prenotarsi: Elisabetta (3476411864) o Isabella (3467507285). padre Anselmo Morra