Saranno collocati, sui siti interessati dalle trivellazioni, a cura dell’Osservatorio Tecnico sulla Torino-Lione. Manifesti per spiegare cosa sono e a cosa servono i sondaggi. Saranno collocati, sui siti interessati dalle trivellazioni, a cura dell’Osservatorio Tecnico sulla Torino-Lione. La campagna di comunicazione, spiega il presidente dell’organismo Mario Virano intende spiegare l’obiettivo dei lavori che e’ innanzitutto quello di conoscere l’andamento delle falde acquifere’ per evitare problemi di un loro prosciugamento come quello verificatosi al Mugello”. Oltre ai manifesti ci sarà  anche un .. camper che funzionerà  da servizio informativo mobile: a bordo ci saranno due geologi affiancati da esperti di comunicazione sociale. Il camper, dal prossimo 15 gennaio, andrà  nelle piazze, nei mercati, nei luoghi di aggregazione sociale dei diversi comuni per distribuire materiale informativo. La gente potrà  interloquire direttamente con i tecnici. “Inoltre – ha spiegato Virano – le domande a cui non si sarà  in grado di dare risposta sul momento verranno raccolte e successivamente si risponderà  attraverso il sito o personalmente. Si tratta di un passaggio importante – ha detto ancora Virano – che testimonia come siamo completamente su un altro pianeta rispetto al 2005 (quando si verificarono i noti scontri di Venaus). Allora c’era un progetto definitivo e i sondaggi erano praticamente un’attività  preliminare all’opera. Oggi sono un modo per aumentare le conoscenze in vista del progetto preliminare e, dopo l’approvazione, di un percorso per giungere al progetto definitivo che, se tutto va bene, sarà  approvato entro la fine del 2012. E’ il percorso pi๠garantista mai messo in piedi in Italia”. Mario Virano