Aumentano gli avviamenti, meno lavoratori in mobilità  Nuvole un po’ meno nere sul lavoro in valle di Susa. E’ presto per dire se il peggio è già  alle spalle, tuttavia qualche segnale positivo c’è, stando almeno ai dati del Centro per l’Impiego di Susa che, nei primi sei mesi del 2010, registra un aumento degli avviamenti al lavoro del 5,07% rispetto al 2009, anche se la differenza con l’analogo periodo del 2008 continua ad essere pesante (-34,5%).
Nel primo semestre del 2010, infatti, le persone che hanno trovato lavoro sono state 4621 contro le 4398 dell’analogo periodo dell’anno precedente e le 7057 del 2008.
Diminuiscono anche le persone che si rivolgono al Centro per l’impiego per cercare lavoro. Nel primo trimestre del 2010 sono state 551, contro le 626 dei primi tre mesi del 2009 e le 354 del 2008. Nel secondo trimestre (da aprile a giugno) di quest’anno i cercalavoro che si sono rivolti allo sportello segusino sono stati 381, contro i 427 del 2009 e i 255 del 2008.
Contrastanti, invece, i dati sugli iscritti alle liste di mobilità : nel primo trimestre dell’anno in corso sono risultati 179 con un aumento del 23,4% rispetto al 2009 (erano 141). Mentre nei primi tre mesi del 2008 in mobilità  risultavano solo 71 persone. Tendenza che si è invertita nel secondo trimestre quando gli iscritti alle liste sono scesi a 110, con un calo del 15,4 per cento rispetto al periodo aprile-giugno del 2009.
Bruno Andolfatto I lavoratori Flenco di Avigliana in sciopero lunedì 6 settembre