E’ il condovese Paolo Bosusco, abita a Pralesio CONDOVE – Uno dei due italiani rapiti in India dal gruppo di ribelli maoisti è valsuino. Si chiama Paolo Bosusco, ha 54 anni e abita sulle montagne di i Condove, a borgata Pralesio. E’ stato sequestrato ieri nello stato di Orissa, nel nord-est dell’India.
Paolo amava la montagna e la Valle di Susa, che ha imparato a conoscere da metà degli anni 80.
A proposito del suo rapimento, la Rete dei Comuni Solidali (Recosol) ha inviato un appello al Governo: “La Rete dei Comuni Solidali, a cui aderiscono 287 comunità (30 in Valle di Susa dove risiede uno dei due rapiti) e 4.400.000 cittadini, auspica che venga intrapresa dal Governo Italiano ogni azione possibile affinché si risolva positivamente il rapimento avvenuto in India di Paolo Bosusco e Claudio Colangelo. La Rete dei Comuni Solidali esprime la propria vicinanza e la propria solidarietà alle famiglie dei due rapiti e a tutte le persone che le vogliono bene e che stanno soffrendo in attesa di sue notizie”.

Fabio Tanzilli Paolo Bosusco, di Condove: è stato rapito in India