Taglio del nastro sabato 19 maggio con Saitta S.ANTONINO – E’ un nastro importante quello che verrà tagliato sabato 19 maggio alle 15.
Finalmente verrà inaugurata la nuova Raf (residenza assistenziale flessibile) destinata ad accogliere in modo permanente (giorno e notte) una ventina di persone con disabilità gravi.
La nuova struttura, che sorge in piazza della Pace, è costata 2 milioni di euro: la Regione Piemonte ha coperto 900 mila euro, l’Asl 150 mila, il Comune ha fornito gratuitamente il terreno, altri contributi sono pervenuti dalle fondazioni San Paolo e Crt.
La parte rimanente è stata coperta da un mutuo acceso dal Comune di S.Antonino le cui rate, tuttavia, sono pagate da tutti i Comuni che fanno parte del Conisa. Descrizione dell'allegato