Un San Lorenzo speciale sulle alture del Sestriere, che è ormai diventato tradizione BESSEN HAUT : Nel giorno di San Lorenzo, martedì 10 agosto, quattordici presbiteri insieme al vescovo di Susa mons. Alfonso Badini Confalonieri sono saliti alla Casa Alpina di Bessen Haut per la festa dei sacerdoti. Una giornata diventata ormai tradizione, per ringraziare chi si occupa tutto l’anno delle parrocchie diocesane e festeggiare i giubilei sacerdotali, durante la settimana che la Casa Alpina organizza per il soggiorno delle famiglie. Tra i parroci saliti nella casa alpina diocesana, erano presenti don Silvio Bertolo, don Aldo Remolif (45 anni di sacerdozio), don Michele Dosio, don Pietro Guiffrey, don Gaetano Bellissima, mons. Luciano Vindrola (40 anni di sacerdozio), don Romeo Zuppa, can. Fortunato Pent, don Giorgio Nervo, don Paolo Molteni, can. Giovanni Penna, Padre Renzo Meneghini, missionario in Etiopia che quest’estate ha trascorso il periodo di riposo a Torino. Ad essi si sono aggiunti due sacerdoti del casalese, che avevano studiato a Susa: mons Carlo Grattarola (Direttore spirituale del seminario unificato delle diocesi di Acqui, Alessandria, Asti, Casale Monferrato e Tortona) che compiva 50 anni dall’ordinazione sacerdotale e don Germano Rota (dieci anni).

Approfondimento su La Valsusa n°32 di giovedì 26 agosto 2010 Bessen Haut