Da sabato 27 e domenica 28 riparte l’economia invernale dell’Alta Valle Riparte in anticipo l’economia dell’Alta Valle Susa. Stavolta la società  degli impianti Vialattea non aspetta dicembre per aprire le piste di sci delle sue località , grazie alle ultime nevicate e alle temperature fredde, che permettono l’utilizzo della neve artificiale.

Sabato 27 e domenica 28 novembre, infatti, la Sestrieres spa aprirà  alcuni impianti di Sestriere, Sauze d’Oulx, Claviere e Sansicario (ma non la seggiovia principale di Rio Envers, poichè il Comune non ha ancora trovato l’accordo con la Vialattea).

Si aprono quindi alcune seggiovie della Vialattea, non quelle di Bardonecchia: “Preferiamo preparare bene le piste, sfruttando ancora questa settimana, per dare il meglio dal 4 dicembre” spiega l’amministratore della Colomion, Nicola Bosticco. La scelta dell’apertura anticipata è motivata dal presidente della Vialattea, Brasso, con alcune ragioni: “Vogliamo dare un segnale al territorio, considerato che quest’anno i nostri abbonamenti stagionali sono aumentati del 6% rispetto al 2009. Preferiamo aprire in anticipo la stagione, visto che fa freddo, piuttosto che prolungarla oltre metà  aprile”.

Trascorso il week end, gli impianti verranno chiusi per essere definitivamente riaperti sabato 4 dicembre. La decisione è stata presa dal presidente della Sestrieres Spa Brasso e dall’amministratore Perron Cabus, a seguito della richiesta fatta dai sindaci dei Comuni di Sestriere, Sauze d’Oulx, Claviere e Cesana.

Il prezzo dello skipass giornaliero sarà  di € 24, valido per tutte le località .
“Abbiamo una buona quantità  di neve naturale, non è tantissima : spiega con franchezza il presidente Brasso : ma grazie alle temperature fredde ne possiamo sparare tanta artificiale, in modo da far partire la stagione una settimana prima.

I sindaci ci chiedono ogni anno di aprire in anticipo, non è una novità . Ma quest’anno abbiamo accettato la loro proposta, perché per noi è sicuramente meglio aprire una settimana in pi๠a fine novembre, piuttosto che tenere aperte le piste fino a metà  aprile o inizio maggio.
E soprattutto perché abbiamo avuto un ottimo incremento degli abbonamenti: + 6 % rispetto allo scorso anno. Ad oggi siamo a quota 5500 stagionali circa. Siamo soddisfatti, e ci pareva giusto dare un segnale ai nostri clienti e al territorio”.

Se tutto va bene, dunque, tutte le località  della Vialattea avranno alcuni impianti attivi. Anche Sansicario, dove apriranno in quota quasi sicuramente le seggiovie Baby e Sellette, ma non ancora quella principale della frazione, la Rio Envers. Infatti il Comune non ha ancora raggiunto un accordo con la Vialattea, anche se mancano ormai pochissimi giorni.

Ma degli spiragli ci sono, come spiega Brasso: “A livello di intenti, le cose con il Comune si sono mosse, ma non si è passati ancora dalle parole ai fatti. Noi attendiamo cose concrete, altrimenti la seggiovia rimarrà  chiusa tutta la stagione. Se già  oggi avessimo avuto l’accordo, la Rio Envers sarebbe stata aperta da questo sabato. E invece siamo costretti ad aprire quelle pi๠in alto, e la cosa apparirà  sicuramente illogica”.

Gli orari per gli skipass
Intanto, la società  degli impianti rende noto che la consegna degli skipass stagionali avverrà  a Sestriere, presso gli uffici Vialattea (piazza Agnelli 4 ) venerdì 26 (dalle ore 9 alle ore 22), sabato 27 e domenica 28 (dalle ore 9 alle ore 18), e a Sauze d’Oulx presso la cassa Prariond (venerdì 26 dalle ore 9 alle ore 22, sabato 27 e domenica 28 (dalle ore 9 alle ore 16).

Per ulteriori info, visitare il sito www.vialattea.it oppure telefonare allo o 0122799411. I cannoni sparano la neve articifiale al Sestriere - foto Josè Bianchetti