Coppa del mondo: lo slalom maschile forse torna dal 2013. Brasso: “Il Piemonte ha poco peso politico” Il brutto tempo ha impedito lo svolgimento delle gare di Coppa del mondo di sci femminile, previste nel weekend del 29 e 30 gennaio.
Ma senza nulla togliere alle ragazze dello sci italiano, tra cui spicca la nostra promessa cesanese Francesca Marsaglia, a Sestriere manca soprattutto la Coppa del mondo maschile, le gare che contano.

E’ dal 2008 che il Colle non ospita pi๠eventi internazionali di rilievo, che portano pi๠visibilità  mondiale, pi๠pubblico e pi๠sponsor: da quell’anno in poi la tappa maschile è stata sempre “accapparrata” da Trentino e Lombardia.
Una speranza per Sestriere c’è, ma solo dal 2013, se Madonna di Campiglio (sito ospitante nel 2012) accetterà  di fare a turno.
Sulla questione, il presidente della Vialattea Brasso, come sempre concreto e sincero ammette: “Stiamo lavorando con la Fisi e la Regione per ottenere questo obiettivo.

Purtroppo il Piemonte ha meno peso politico, di carattere generale, rispetto ad altre Regioni.
Ci tengo a precisare che questo discorso non riguarda la Fisi, nella quale siamo ottimamente rappresentati.

Per l’acquisizione delle gare che contano, in altre nazioni e regioni italiane, si muove ad alto livello la politica provinciale, regionale ed anche nazionale.
Sestriere merita di riavere le competizioni pi๠importanti”.

f.tanz. sestriere rivuole le gare ceh contano