La Regione: “Ripartiti i costi per realizzare l’opera” “La firma ufficiale del trattato Italia-Francia sulla ripartizione dei costi è un tassello importante sulla strada per la realizzazione della Nuova Linea Torino-Lione. Ora, avanti con i lavori per la costruzione della galleria geognostica di Chiomonte”. Questo il commento dell’assessore regionale ai Trasporti Barbara Bonino che ha preso parte a Roma alla cerimonia di stipula del trattato da parte del viceministro alle Infrastrutture Mario Ciaccia e del segretario di Stato ai Trasporti francese Thierry Mariani. “Stiamo facendo grandi passi in avanti. La firma di questo trattato era uno degli snodi fondamentali per poter dare il via libera al progetto suddiviso in fasi costruttive e il viceministro Ciaccia ha riconosciuto il ruolo importante svolto dalla Regione – spiega l’assessore – Inoltre, ha garantito che alla prossima riunione del Cipe verrà approvato lo stanziamento di 20 milioni di euro per le opere di prima fase del nodo di Torino. Adesso bisogna procedere con il completamento dell’area di cantiere per poter iniziare lo scavo della galleria, mentre a gennaio dell’anno prossimo cominceranno i lavori per il tunnel di base sul lato francese”. Intanto non si spengono le polemiche sulle ultime iniziative Notav. “L’imbrattamento della sede di Cronacaqui, così come delle vie del centro di Torino, mostra quale sia la vera faccia del movimento, ormai chiaramente in mano a gruppi di estremisti che con la valle hanno ben poco a che fare – aggiunge – Trovo peraltro sconcertante la sponda che ancora viene offerta a questi personaggi, contro ogni logica ed evidenza dei fatti, da parte di alcuni amministratori e politici locali”.