Il via al tunnel esplorativo da Chiomonte. Lavori tra Susa e Avigliana nel 2023 ROMA – Otto sindaci “dentro” Palazzo Chigi per l’incontro con il Governo. Una ventina “fuori”, tenuti a debita distanza, in un angolo della piazza davanti al palazzo del Governo. Il tavolo istituzionale sulla Torino-Lione ha avuto due volti: quello degli invitati alla discussione e quello degli esclusi (quasi tutti i primi cittadini dei territori interessati dal progetto).
Tra le novità  emerse, dall’incontro di martedì 3 a Roma, la conferma del via ai lavori del cunicolo esplorativo di Chiomonte tra la fine di maggio e l’inizio di giugno. L’avvio dei cantieri della Torino-Lione nel 2013 ma solo per il tunnel internazionale e il nodo di Torino, rinviando al 2023 i lavori tra Bussoleno e Avigliana. I sindaci della Valle, il presidente della Comunità Monatana Sandro Plano e il sindaco di Torino Sergio Chiamparino nella piazza di fronte a Palazzo Chigi di Roma