In Abruzzo anche la Valsusa Coordinati da Paolo Parisio, hanno montato le tende per gli sfollati. Martedì hanno fatto evacuare 47 anziani
E’ lunedì sera quando il contingente della Protezione Civile Piemontese giunge nei luoghi del terremoto, la destinazione è il comune di Barisciano, a circa 20 chilometri ad est di L’Aquila, la sede che il Dipartimento nazionale della Protezione Civile ha designato per loro. E tra loro ci sono anche 12 volontari della sezione Ana Valsusa con il coordinatore di zona Paolo Parisio. Appena arrivati si dedicano al montaggio delle tende per gli sfollati rimasti senza casa o la cui abitazione è inagibile, il paese è a soli 7 km da Onna, uno dei comuni pi๠colpiti dal sisma. Era cominciato tutto alle 7.30 del mattino di lunedì quando il coordinamento della Protezione Civile aveva allertato, tra gli altri, i gruppi dell’Ana della regione, la Valsusa è interessata insieme a Torino, Pinerolo ed Ivrea.
Iniziano così le operazioni di preparazione e caricamento dei materiali e alle 16.30, verso il presidio di Druento, parte la colonna cui fa parte l’aliquota di 12 unità  della nostra sezione, poi si dirigerà  alla volta di Alessandria, dove si uniranno i vari convogli del Piemonte per poi dirigersi verso l’Abruzzo.
A Barisciano è stato installato il campo base della Protezione Civile Piemontese, con le postazioni mediche avanzate e il supporto per i Vigili del Fuoco, mentre nelle aree individuate dal Comune vengono allestiti i campi soccorso e le tende per la popolazione, nel comune stesso e nelle frazioni.
I valsusini, oltre alle opere già  citate, hanno contribuito, mercoledì, a costruire una tendopoli nelle frazioni di Picenza prima e Petonia dopo, come ci racconta Parisio, per telefono: “Stiamo allestendo le tende per la popolazione ed anche per noi, una trentina il primo giorno e poi oggi altre 20 e così via. Intanto le scosse continuano, frequenti, alcune molto forti. La popolazione comunque è molto composta e reagisce ottimamente. Abbiamo anche evacuato gli ospiti di una casa di cura (martedì notte n.d.r.), 47 anziani di cui uno di 98 anni, e 4 disabili.”
La squadra dell’Ana Valsusa resterà  in Abruzzo per una decina di giorni, poi verrà  dato il cambio dagli altri colleghi della sezione. Ci spiega Giancarlo Sosello, presidente della Sezione Ana Valsusa, che tra i soci della sezione sono circa 100 gli iscritti alla Protezione Civile, divisi in 5 gruppi, S. Ambrogio, Bussoleno, Susa, Chiomonte ed Oulx. Insieme alle sezioni di Pinerolo ed Ivrea i “nostri” sono i responsabili della Colonna Mobile che ha sede a Druento dove ci sono i mezzi per il pronto impiego. L'allestimento del campo base (foto Parisio)