E’ il cane a dare l’allarme ai padroni Nella notte di domenica 15 novembre è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per domare l’incendio. Nell’abitazione erano presenti i due proprietari e il cane, che è stato il primo ad accorgersi delle fiamme. Le operazioni sono state compromesse dalla stessa conformità  del tetto, dalle esalazioni nocive emesse dalla guaina che lo rivestiva e sono state rallentate a causa degli idratanti mal funzionanti. L’ intervento si è concluso nella tarda mattinata e sono ancora in fase di accertamento le cause del rogo. Il tetto avvolto nelle fiamme