Allestito anche un punto d’informazione sullo sportello energia In occasione della giornata dedicata al risparmio energetico, amministratori e tecnici del Comune hanno incontrato i ragazzi delle scuole per aiutarli a capire l’importanza dei piccoli gesti che possono portare ad un gran risparmio e ad un minor inquinamento. Ai ragazzi delle elementari è stato proiettato un filmato di cartoni animati sulla giornata tipo di una famiglia e su cosa si può fare per ridurre al minimo i consumi di combustibile, acqua, luce e l’emissione di gas di scarico delle auto.

L’architetto Aldo Blandino ha messo in evidenza l’importanza dell’azione che i bambini possono esercitare nelle famiglie inducendo i genitori ad usare meno l’auto e pi๠l’autobus, o a realizzare semplici azioni come raggiungere la scuola a piedi con il piedi bus, ridurre il consumo dell’acqua e spegnere la luce quando non la si usa o ci si sposta in un’altra stanza. L’assessore all’ecologia Arnaldo Reviglio puntualizza: “C’è grande necessità  di risparmio e nelle scuole è bene partecipare all’iniziativa ‘Guardiani dell’Energia’. Tutte le classi si devono impegnare a ridurre i consumi e gli sprechi”. Nella serata il Comune ha spento l’illuminazione ad alcune piazze e monumenti e i ragazzi, accompagnati dai genitori, sono partiti da piazza del Popolo in bicicletta per raggiungere piazza Conte Rosso.

Gli assessori Giuseppe Archinà  e Rino Marceca hanno consegnato gli attestati per comportamenti virtuosi secondo il nuovo allegato energetico. Un riconoscimento particolare è stato consegnato alla dirigente scolastica Carla Barella, per il lavoro svolto nelle scuole.

I tecnici comunali hanno anche allestito un punto d’informazione sullo sportello energia e distribuito gadget per ridurre il consumo dell’acqua del lavandino e della doccia.

G.M. l'incontro ad Avigliana