IMG_0580Non allarmatevi, non è successo nulla, si tratta solo di una simulazione.

Il messaggio viene diramato dai volontari della squadra Aib di S.Antonino poche ore prima dell’esercitazione prevista sabato 18 luglio dalle 15 alle 21.

Si tratta di un’esercitazione di protezione civile, con simulazione antincendio boschivo sui territori montani di Sant’Antonino e Vaie, avverte una comunicato della Squadra, che vedrà impegnati i volontari di Sant’Antonino con le squadre AIB di Vaie e Bussoleno, insieme ad altre 9 associazioni di protezione civile specializzate in sanità e logistica

Dalle 15 alle ore 15,30,  le squadre delle varie specialità si concentreranno nel campo volo di Vaie, dove atterrerà un equipaggio dell’associazione Sorveglianza Aerea Territoriale di Torino, a bordo di aeromobile ultraleggero.

Dalle ore 15,30 e fino alle 17,30 verranno simulate varie situazioni di intervento in caso di incendio boschivo a monte della frazione Cresto, nelle adiacenze delle Case Rossero e Case Cattero. I vari mezzi giungeranno sugli scenari operativi percorrendo via Cresto a Sant’Antonino di Susa e via San Rocco di Vaie.

Dalle 17,30 alle 19 gli equipaggi si porteranno in via dei Salici, presso il canale scaricatore al confine con il territorio di Villarfocchiardo, dove effettueranno simulazioni di intervento in zone allagate ed utilizzo di sistemi di pompaggio.

Successivamente l’attività formativa proseguirà presso l’area di addestramento sul lago grande di Avigliana con l’intervento dell’Associazione Nucleo Sommozzatori L. Cravanzola di Torino.

L’esercitazione conclude un intenso periodo di formazione e addestramento in preparazione alla VII edizione del Campo Scuola della Protezione Civile, l’esercitazione sotto l’egida del Dipartimento della Protezione Civile, che si svolgerà dal 30 settembre al 4 ottobre nel territorio di San Mauro.