tk plasticavi aziende_bPlasticavi, estate 2012. Lasciamo l’azienda di via Rivera ad Almese nelle mani della Tecnikabel, leader nella produzione di cavi elettrici speciali. Dopo il crack finanziario di Gabriele Belforte, ex proprietario della Belconn gomme e cavi Spa che controllava anche la Plasticavi, attualmente in carcere per la maxi truffa sui palazzi di lusso, l’azienda riverese versa in condizioni drammatiche. Pur essendo appetibile sui mercati la sua produzione si blocca, l’amministrazione viene controllata e i suoi dipendenti vanno tutti e settanta in cassa integrazione. Dopo una situazione del genere si poteva pretendere solo un miracolo. Pare però che la salvezza giunta dalla Tecnikabel abbia proprio qualcosa di prodigioso.

Abbiamo fatto il punto della situazione con Pierluigi Garaffi, amministratore delegato e Marcello Mangiavacchi, general manager di Tecnikabel che hanno raccontato gli sviluppi della ditta almesina. “Inizialmente abbiamo affittato un ramo dell’azienda, poi da gennaio 2013 l’abbiamo acquisita totalmente. Sono stai reintegrati subito 36 dipendenti con contratto a tempo indeterminato. Entro marzo 2014 ci proponiamo di riassumerne altri 40”. Sono parole soddisfatte quelle dei vertici Tecnikabel soprattutto alla luce dell’attuale congiuntura economica in cui versa il nostro Paese: “Se avessimo saputo con anticipo che l’Italia avrebbe vissuto questi momenti di crisi, forse non avremmo fatto questo azzardo” –spiega Mangiavacchi- “Di fatto però, possiamo dire che i nostri programmi stanno procedendo positivamente”. La Tecnikabel, che ha sede ha Volpiano, conta 120 dipendenti.