Elisabetta-MijnoQuella di Rio sarà la terza Paralimpiade per Elisabetta Mijno, la campionessa tranese di tiro con l’arco. Dopo il nono posto Pechino 2008 e lo splendido secondo di Londra 2012, che l’aveva proiettata nell’olimpo del tiro con l’arco, dal 10 settembre la trentenne sarà di nuovo in campo pronta a contendersi una medaglia. Altri quattro anni sono passati, nei quali Elisabetta ha arricchito il suo palmares di vittorie e podi, non ultimi i due bronzi individuale e a squadre miste con Roberto Airoldi ai Mondiali 2015, medaglia confermata ai recenti Europei sempre con Airoldi.

Nell’edizione in edicola l’intervista completa ad Elisabetta, nella quale racconta l’emozione e tensione preolimpica.