Arpa Piemonte ha emanato un bollettino, per martedì 9 gennaio, in cui si sottolinea un pericolo valanghe di grado 5, “molto forte”, il massimo su un una scala che va da 1 a 5, sulle aree di confine e sull’Alta Valle di Susa, a causa di abbondanti e insistenti precipitazioni nevose. Mercoledì 10 gennaio, il grado di pericolosità previsto è di 4, dunque in discesa ma definito ancora “forte”, su tutte le Alpi piemontesi. Per maggiori e più dettagliate informazioni, è consigliabile consultare il bollettino dell’Arpa a questo link

© Riproduzione riservata