Il luogo dell'operazione dei carabinieri, a Orbassano

Il luogo dell’operazione dei carabinieri, a Orbassano

La mezzanotte è passata da qualche minuto, che ci fanno quei tipi in quell’auto? Meglio chiamare i carabinieri, che diano un’occhiata. La segnalazione, nel cuore nella notte, arriva ai carabinieri della Compagnia di Rivoli che, immediatamente, controllano i movimenti di una Golf “sospetta”, notata prima a Pianezza e, poco dopo, nei dintorni di Orbassano. I carabinieri fanno scattare il piano antirapina, in zona arrivano diverse pattuglie. È scattato il piano antirapina provinciale con l’arrivo in zona di diverse pattuglie.

La Golf Cabrio viene nuovamente individuata in via Alcide De Gasperi, a Orbassano, parcheggiata vicino alla tabaccheria “La casa del tabacco”. I carabinieri sono certi: si tratta di tre ladri “contorsionisti”, veri e propri acrobati del furto che, dopo aver sfondato la vetrina con un tombino, e aver utilizzato un piede di porco per praticare un  fessura nella saracinesca della tabaccheria, si sono infilati nel negozio.  I militari di Rivoli e di Orbassano sono intervenuti e hanno bloccato i tre. Si tratta di Marco Lo Manto, 41 anni, di Torino, Alessandro Pili, 29 anni, di Pianezza, e Lorenzo Midolo, 48 anni, abitante a Pianezza, sono stati arrestati per  furto aggravato in concorso.

La banda potrebbe aver colpito altre volte in tutta la provincia di Torino.