giobertoArriva anche a Vaie l’iniziativa “Movembre”. Ad aderire a questo progetto che ha come slogan “Un baffo perla salute dell’uomo” è ovviamente Gabriele Gioberto con il suo salone “Dal Barbè Parrucchiere Uomo”.
Ed è proprio il barbè Gabriele a presentare l’iniziativa: “Ho aderito con piacere a questa iniziativa mirata a sensibilizzare, soprattutto gli uomini, al tumore della prostata maschile. Movember è infatti un mese di celebrazioni dei baffi! Mo è l’abbreviativo di Moustsche e vembre quello di Novembre Si tratta di un evento di beneficenza annuale che si tiene nel mese di novembre, quando uomini di tutte le età in tutto il mondo, si radono il 1 novembre e dedicano gli altri 30 giorni a farsi crescere i baffi”. Gabriele Gioberto spiega come funziona l’iniziativa: “L’obiettivo di questa campagna globale è di incoraggiare la crescita dei baffi per aumentare la consapevolezza e raccogliere fondi per organizzazioni caritatevoli attentamente selezionate che si dedicano alla salute dell’uomo e in particolare sul cancro alla prostata. Grazie all’iniziativa Movembre i metodi di raccolta fondi sono sostanzialmente due. Uno, molto semplice, ma sicuramente efficace è quello di fare quelli di un’offerta nell’apposita cassettina che sarà presente all’interno del negozio. Il secondo è quello che più si avvicina all’attività del barbiere. Ovvero i partecipanti si possono far rasare la barba il 1 novembre, dopodiché dovranno far crescere solo i baffi fino al giorno 30 novembre: un mese intero, per poi tagliarli, ma nessuno a questo punto sarà obbligato a farlo, dal giorno successivo. La spesa per la rasatura verrà in parte devoluta alla Fondazione Ricerca Molinette Onlus per il progetto Prostata”.

Gabriele Gioberto

Gabriele Gioberto

Dal Barbè d’ Vaie l’invito a partecipare: “Invito tutti i signori uomini a condividere Movember con amici, colleghi, compagni di squadra ecc.. Farsi crescere i baffi rappresenta una grossa opportunità e l’unico limite è la vostra immaginazione. Molti uomini segretamente vorrebbero sapere come starebbero con un bel paio di baffi ma non hanno mai veramente provato, fino all’arrivo di Movember.
Adesso non c’è più neanche la scusa”. Per scoprire meglio Movembre è possibile visitare il sito movembre.it, oppure fondazionericercamolinette.it. E buon baffo a tutti

 

Luca Giai