villa bruinoBruino e Valgioie. Sono questi i due Comuni dove, nei prossimi giorni, arriveranno, per la prima volta, richiedenti asilo. Da lunedì 6 febbraio, 14 saranno ospitati in una villa di via Guarini, in territorio bruinese al confine con Sangano, zona conosciuta come Devesio. Tutti uomini, provenienti da Gambia, Ghana, Togo e Mali. A prendersene carico sarà l’associazione onlus “L’Ulivo”, nata l’anno scorso su iniziativa di due amiche, di cui la presidente è giavenese. Al momento, preferiscono non uscire allo scoperto, ma raccontano gli esordi. villa valgioie
Dovrebbero essere dodici, invece, i migranti che nei prossimi giorni arriveranno a Valgioie, ospiti a Villa Ortensia, in borgata Levrette. Questa sera, giovedì 2 febbraio, alle 20.30 nel salone polivalente è previsto un incontro con i cittadini, organizzato dal commissario prefettizio, Francesco Garcia, insieme alla Prefettura, per spiegare il progetto dell’accoglienza. I profughi saranno seguiti dalla cooperativa Pontis e ospitati nella struttura valgioiese, inaugurata nell’aprile dello scorso anno come bed&breakfast e che, oggi, si apre all’accoglienza degli stranieri.

L’articolo completo nell’edizione in edicola di giovedì 3 febbraio.