Giaveno, centinaia di studenti in piazza per “Viva”

Centinaia di bambini e studenti, dai cinquenni degli asili ai ragazzi di terza Media, sono scesi nelle piazze del centro di Giaveno questa mattina, martedì 17 ottobre, per Viva, manifestazione dedicata alla rianimazione cardiopolmonare. Ad inaugurarla, sul palco di piazza Molines, davanti ad un’affollata platea di giovanissimi, il direttore generale dell’Asl To3, Flavio Boraso, insieme al sindaco Carlo Giacone e agli amministratori comunali, e ai responsabili dell’iniziativa itinerante, partita ieri da Pinerolo per concludersi sabato a Rivoli, passando da Susa venerdì. “La piazza di Giaveno è la più numerosa di Viva 2017” ha detto il direttore Boraso e, rivolgendosi...

Leggi

Giaveno, l’Anpi chiede di cancellare la scritta fascista sul campanile

Il passato, come un fiume carsico, talvolta riaffiora fra le pieghe del presente. Lo dimostra la scritta fascista che sta lentamente ricomparendo sul “ciuchè” di Giaveno, nella centrale piazza San Lorenzo. “Credere Obbedire Combattere” sono i tre imperativi categorici mussoliniani, scritti in lettere cubitali, che erano stati coperti, forse già nel 1945, a guerra appena finita, da un paio di mani di vernice. Una vernice che, ora, si sta letteralmente sciogliendo e sta lasciando riaffiorare i segni di un’epoca di guerre e sopraffazioni di cui non si sente la mancanza. La scritta sovrasta un monumento ai Caduti, uomini di...

Leggi

Ciao Abele

Nella serata di lunedì 18 settembre, è venuto a mancare Abele Luigi Bergeretti, firma storica del nostro settimanale. Classe 1933, nato e vissuto a Giaveno, fu impiegato all’Ufficio Anagrafe. Avrebbe compiuto 84 anni il 21 settembre. “alb” siglò centinaia e centinaia di articoli da quando, negli anni ’60, iniziò a scrivere per La Valsusa, iscrivendosi poi all’albo dei giornalisti nel 1979. Fu grazie a lui se, tra le pagine del giornale fondato dal Beato Rosaz, si aprì una finestra sulla limitrofe e piccola Val Sangone, mai più chiusa da allora. La passione profonda e viscerale per il giornalismo non lo...

Leggi

Il Sangone restituisce un razzo anticarro della II Guerra Mondiale

È stato rinvenuto nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 15, nel greto del torrente Sangone, in territorio sanganese, all’altezza del ponte di via Villarbasse, quello che sembra essere a tutti gli effetti un razzo anticarro M- 80 PG7 di fabbricazione sovietica risalente all’ultima guerra mondiale. Il ritrovamento è stato fatto dagli operai che, proprio in questi giorni, hanno iniziato i lavori di disalveo del torrente Sangone. Il razzo pare essere in buono stato di conservazione e potenzialmente ancora in grado di offendere. Sono state immediatamente allertate le autorità civili e militari e il luogo è ora strettamente sorvegliato, in...

Leggi

Carlo Giacone è il nuovo presidente dell’Unione Valsangone

Carlo Giacone, sindaco di Giaveno, è il nuovo presidente dell’Unione dei Comuni Montani Valsangone. Come previsto, è stato nominato ufficialmente nel consiglio del 31 luglio a Villa Favorita dagli altri sindaci e consiglieri dei sei Comuni di Valle, con l’unico voto di astensione di Paolo Allais, consigliere di Coazze. “E’ un orgoglio e una responsabilità questa carica, – ha detto Giacone durante l’assemblea – ma lo accetto volentieri e ringrazio per la fiducia. Da vicepresidente ho lavorato bene accanto al presidente Ezio Sada e intendo continuare l’operato di chi mi ha preceduto. Cercherò di rafforzare l’unione, per fare di...

Leggi