Vincenzo Perna di Arabian Endurance illustra l’iniziativa, la prima mondiale condotta da cavalieri con più cavalli

La città dei laghi si sta preparando ad uno dei più grandi eventi equestri a livello mondiale. L’iniziativa è dell’associazione Arabian Endurance ed in particolare del suo presidente Vincenzo Perna, con il patrocinio del Comune. Nei giorni scorsi è stato presentato il progetto della manifestazione, che si svolgerà dal 26 al 28 luglio presso il centro Geco, ex campi C.G.A di San Pietro, ma coinvolgerà tutta la collina Morenica. “E’ la prima competizione  di Endurance Equestre che si svolge al mondo – spiega Perna – condotta da cavalieri con più cavalli, per la durata di 24 ore no stop. Tutto si svolge nel massimo rispetto degli animali e dei fantini. Il nostro intento è di creare un incontro annuale che sicuramente porterà turismo alla città”.  Nel mese di maggio sono previsti altri incontri per organizzare i servizi di sorveglianza e viabilità, e per illustrare ai residenti e agli amanti dei quadrupedi la manifestazione. L’organizzazione ha avviato un’equipe di prim’ordine per il sistema logistico della tre giorni. Durante la prima serata sono state presentate le commissioni veterinarie, i giudici di gara, e il servizio medico. Hanno partecipato all’incontro il presidente regionale della F.I.S.E. Piemonte Aurelio Riera, il presidente della Pro Loco Vito Lucarelli, quello dell’associazione commercianti Giorgio Lorico, sindaci e autorità. “E’un avvenimento importante – dice il sindaco Angelo Patrizio – che terrà accese le luci sulla nostra città. Dobbiamo mettere insieme le forze per coltivare tutte le idee che possono creare sviluppo. La crisi passerà e il nostro comune diventerà il fiore all’occhiello del circuito equestre”. A Mario Picciotto è stata consegnata la coccarda e la nomina ufficiale di padrino dell’evento. “Mi onoro di accettare l’incarico per una manifestazione così importante per la nostra città. Un evento che dobbiamo sentire nostro e di tutti i cittadini”. Entusiasta dell’incontro il presidente della F.I.S.E. Aurelio Riera: “E’ un’iniziativa innovativa  e di particolare interesse per la quale dobbiamo ringraziare i sindaci che operano con impegno sul territorio. Quest’appuntamento sarà importante anche per l’indotto turistico che potrà creare”. Il presidente della Turin Marathon Luigi Chiabrera dà la sua disponibilità e collaborazione: “Sono onorato di partecipare a quest’evento. La nostra è una città bella che merita di essere valorizzata. Il coinvolgimento del parco e della collina morenica è un sogno che si sta realizzando”. Il dottor Domenico Bergero, docente della facoltà universitaria di veterinaria, ha parlato della tutela del cavallo, della sua cura e della prevenzione, aggiungendo: “Sarà di particolare interesse raccogliere dati su una gara di questo livello, che in futuro ci potranno servire a comprendere le reazioni degli animali e a migliorarne la salute”. Il presidente dei commercianti, Giorgio Lorico, è convinto che questa manifestazione così importante avrà successo, e afferma: “Daremo tutta la collaborazione possibile”. Anche Vito Lucarelli, presidente della Pro Loco, si conferma a disposizione delle amministrazioni comunali, delle associazioni e del territorio. Annuncia inoltre che il Palio Storico si terrà il 15 e 16 giugno e che avrà il cavallo al centro della manifestazione. Il dottor Lorenzo Girodo ha parlato della preparazione atletica dei cavalieri e delle problematiche che la lunghezza  del  percorso può causare.  Altri interventi sono stati fatti da medici ed esperti del settore.

G.M.

foto 45 foto 44