Un modo originale e “gustoso” per avvicinarsi al mondo delle scoperte archeologiche. È quanto propone l’Associazione Archeologica Aviglianese con l’Archeoapericena ad Avigliana: due serate enogastronomiche a tema dedicate all’archeologia e alla storia locale durante le quali i cultori del buon cibo potranno avventurarsi nei sapori delle antiche ricette e gustare piatti tipici. Ma, oltre a banchettare, i commensali avranno la possibilità di conoscere aspetti interessanti e curiosi della Romanità e del Medioevo, direttamente dai racconti degli esperti.

Il castello di Avigliana

Il castello di Avigliana

Un valore aggiunto per un territorio come quello della Valle di Susa, che vanta un patrimonio archeologico di straordinario interesse, a testimonianza di una storia millenaria, da scoprire in un affascinante viaggio tra civiltà di un lontano e glorioso passato. Il primo appuntamento sarà venerdì 14 novembre, alle ore 19, al Brodo di Giuggiole (Piazza Conte Rosso, 31) dove Dario Vota affronterà il tema “La nascita di Ad Fines”. Il costo è di 10 euro, obbligatoria la prenotazione al numero 011/9312808. Il secondo evento si terrà venerdì 12 dicembre, sempre alle ore 19, al Vin Santo (Via Umberto I°, 27). Luisella Ceretta relazionerà su “Medioevo Quotidiano”.
Il costo è di 10 euro, obbligatoria la prenotazione al numero 345/4423349.

L’Associazione Archeologica Aviglianese, alias A3, è un’associazione di volontariato che si occupa della valorizzazione e della promozione del patrimonio archeologico, artistico e paesaggistico della città di Avigliana con particolare attenzione ai siti del castello, della cinta muraria e della statio ad fines (sito di età romana situato a Drubiaglio in Borgata Malano).
In particolare, l’associazione si propone di far conoscere alla popolazione e ai turisti i monumenti di Avigliana e le vicende storiche che li hanno visti protagonisti attraverso una serie di attività quali visite guidate, serate informative, incontri didattici con le scuole e supporto durante le campagne di scavo. Inoltre, l’Associazione organizza alcune manifestazioni come Incastellato (serata astronomica al Castello) e collabora attivamente in altre (es. l’Assedio al Castello, Giornata del patrimonio archeologico della Valle di Susa).