Doveva essere una serata emozionante, quella di mercoledì, dedicata a vedere e ad ascoltare dal vivo il suo cantante preferito, Renato Zero, che si esibiva al Pala Alpitour di Torino. Invece, per una donna di 55 anni residente ad Avigliana, si è trasormata in un dramma, quasi in una tragedia. R.M. è precipitata dagli spalti. L’impatto col suolo le ha provocato numerose fratture alle gambe, al bacino e un trauma alla colonna vertebrale.
La donna aveva un biglietto nel secondo anello e durante il concerto si sarebbe appoggiata a quella che credeva essere una parete fissa e che invece ha ceduto sotto il suo peso. La donna era al cellulare ed è precipitata per circa 8 metri. Soccorsa dall’ambulanza è stata trasportata d’urgenza al Cto di Torino dove i medici sembrano aver scongiurato il rischio paralisi. La donna é stata ricoverata in rianimazione e le sue condizioni sono serie anche se non è in pericolo di vita.

Sull’episodio è stata aperta un’indagine per chiarire i fatti e stabilire se ci siano responsabilità di terzi in quello che è accaduto. Il concerto non è stato interrotto per l’incidente e giovedì mattina Renato Zero è ripartito in direzione di Pesaro.