BARDONECCHIA._DSC0123 Il mini tour in Italia dell’Eintracht Frankfurt si è concluso, martedì 5 agosto,  con una vittoria sul campo comunale di Bardonecchia davanti a poco più di 600 spettatori. La squadra tedesca ha battuto l’Alessandria Calcio per 3-2 al termine di una partita bella ed entusiasmate, giocata a ritmi molto alti.

 

L’Alessandria è passata in vantaggio al 13’ del primo tempo con una punizione eseguita magistralmente dal capitano Rantier che dai 25 metri ha insaccato la sfera nel sette alla sinistra dell’incolpevole portiere tedesco. Poi l’Eintracht è andato in pressing crescente, pareggiando e trovando il vantaggio nel giro di pochi minuti dall’avvio di ripresa con due autoreti dell’Alessandria (al 52’ e 53’). La squadra piemontese ha retto comunque bene il confronto con i rivali della Bundesliga acciuffando  il pareggio 2-2 grazie ad un rigore (al 65’) trasformato ancora da  Rantier. A dieci minuti allo scadere del tempo regolamentare Kinsombi ha firmato il goal del match portando il risultato sul definitivo 3-2 per l’Eintracht Frankfurt.

 

In serata al Palazzo delle Feste si è tenuta una cena di gala organizzata da Alfa Romeo, main sponsor della squadra tedesca, cui hanno partecipato i giocatori e tutto lo staff dell’Eintracht, la dirigenza dell’Alessandria Calcio, le autorità locali e il “board” di Bardonecchia Grandi Eventi. Mercoledì mattina, dopo una sgambata  in campo alle ore 8.00, la squadra tedesca ha salutato Bardonecchia per dirigersi in bus all’aeroporto di Caselle ed imbarcarsi sul volo di rientro in Germania.