2013-32_11-a_ridimensionare

Situato in una posizione dominante sulla conca di Bardonecchia, raggiungibile sia dal versante est che da campo Smith, appaga il visitatore già con il panorama che si può ammirare all’intorno. Ma il vero tesoro è all’interno, con le numerose sale che raccontano la storia della fortezza e anche quella dell’Italia. Si comincia già dal cortile con numerosi pezzi d’artiglieria da osservare per poi passare alla sezione dedicata all’artiglieria da montagna di cui quest’anno ricorre il centenario. All’interno del forte vero e proprio ci sono ampie vetrine con ricostruzioni di ambienti militari d’epoca, con attrezzature e ricordi. C’è un po’ di tutto, molto interessante anche l’esposizione dei giornali dei primi anni del novecento con gli articoli che raccontavano le imprese dei tempi, con le cronache anche dei giorni bui e di quel triste periodo che furono le due guerre mondiali. Un monito per non rifare certi errori. E’ in sostanza un monumento da visitare, per vedere le testimonianze della nostra storia e anche per valutare come erano le condizioni del tempo. Il museo è aperto tutte le domeniche fino ad ottobre, maggiori dettagli si possono trovare su www.fortebramafam.it e su www.assa.it

V.A.

2013-32_11-b_ridimensionare 2013-32_11-d_ridimensionare